DAVOS

Dal 23 al 26 gennaio a Davos (Svizzera) si è svolto il World Economic Forum,  un incontro tra esponenti di primo piano della politica e dell’economia internazionale con intellettuali e giornalisti selezionati, per discutere delle questioni più urgenti che il mondo si trova ad affrontare, anche in materia di salute e di ambiente.

A Davos-Klosters, ha partecipato un numero record di capi di Stato, governo e organizzazioni internazionali insieme a leader di imprese, società civile, mondo accademico, arti e media. L’incontro si è concentrato sulla ricerca di modi per riaffermare la cooperazione internazionale su interessi condivisi cruciali, come la sicurezza internazionale, l’ambiente e l’economia globale.

Risultati immagini per world economic forum

Non sarà stato il forum delle svolte diplomatiche, al contrario lo scetticismo ha rischiato di scorrere a fiumi sottotraccia visto che Donald Trump a Davos ha voluto riaffermare la sua agenda ispirata allo slogan ‘America First’. Ma i politici, per la prima volta al Forum economico mondiale, hanno quasi rubato la scena a società civile, esponenti di impresa e di finanza, con una partecipazione di ministri, presidenti e premier senza precedenti, e numerosi ‘special address’ incluso quello del presidente del Consiglio Paolo Gentiloni. (ANSA)

Macron ha poi parafrasato il titolo del forum di Davos di quest’anno: “Creare un mondo condiviso in un mondo frammentato”, aggiungendo che “se vogliamo evitare una frammentazione internazionale abbiamo bisogno di un’Europa più forte”. Una visione su cui è d’accordo con Angela Merkel. Con la Cancelliera tedesca il Presidente Macron condivide anche il fatto di non aver mai citato direttamente Donald Trump nel suo discorso, in cui si è concentrato invece sul significato dell’Europa. L’ asse Macron e Merkel si candida a guidare l’ Europa e lo fa imboccando una strada che va nella direzione opposta a quella di Trump.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...